RES

RES è un sistema di gestione delle attività inventariali, per beni mobili ed immobili, utilizzante la tecnologia RFID.

RFID ReaderRES gestisce ed aggiorna gli inventari, acquisisce e dismette beni ed attrezzature e permette l'assegnazione di arredi, suppellettili e macchine per ufficio ai vari uffici e servizi. Il costante aggiornamento e la rilevazione periodica permettono di individuare e tracciare i continui cambiamenti di posizionamento dei beni all'interno delle strutture; dalla banca dati di RES è possibile estrapolare informazioni su i costi sostenuti, sul valore patrimoniale, le informazioni necessarie alle scritture d'obbligo, la pianificazione e la destinazione d'uso del patrimonio.

Particolarità del sistema è la possibilità di assegnare una etichetta RFID ad ogni singolo elemento registrato, utilizzando la postazione da tavolo opzionalmente dotata di stampante per etichette RFID, così da poter personalizzare ogni etichetta con i codici inventariali già in uso o creati per l'occasione.

RES assegna un tag RFID ad ogni singolo elemento da inventariare, potendo utilizzare etichette prestampate con modelli standard o una stampante locale in grado di personalizzare l'etichetta con loghi, codici inventariali o codici a barre. RES può assegnare un tag RFID ad ogni elemento elemento strutturale, creando una architettura ad albero navigabile nella quale collocare i beni a loro volta dotati di tag RFID. In aggiunta all'albero di navigazione e gestione, le informazioni possono essere visualizzate su mappe bidimensionali, personalizzabili, che permettono la localizzazione visiva immediata del dislocamento dei beni.

L'assetto può essere verificato in qualsiasi momento, da interfaccia web od in situ tramite terminale mobile in grado di svolgere le operazioni di:

  • gestione settoriale del catalogo di beni, per rilevazioni mirate o scaglionate;
  • visualizzazione immediata dell'incongruenza tra informazioni registrate ed effettivo dislocamento del bene;
  • aggiornamento della base dati centrale tramite download delle rilevazioni effettuate;
  • generazione rapida di tag RFID;

RFID ChipLa scheda inventariale può essere personalizzata secondo le esigenze specifiche dell'ambiente in cui si trova ad operare RES, potendo aggiungere informazioni personalizzate, procedure automatiche di controllo ed avviso, sistemi di importazione ed esportazione verso database preesistenti.

E' possibile integrazione il sistema con varchi RFID o scaffali intelligenti in grado di rilevare la movimentazione ed il transito di beni, con la possibilità di riconoscimento dell'operatore.

Case History

ACEA/Marco Polo: personalizzazione delle schede inventariali per la gestione delle manutenzioni ordinarie. E' possibile raggruppare i beni, definire delle scadenze temporali e gestire un pool di aziende deputate alla manutenzione. A tempo debito, l'ordine di manutenzione di un bene viene generato ed automaticamente inviato per posta elettronica alla azienda per esso configurata. Quest'ultima viene dotata di terminale mobile che rendendo obbligatoria la rilevazione del tag RFID, certifica l'avvenuta manutenzione.

Lottomatica (tramite terzi): fornitura di RES per installazione presso sussidiarie, interfacciato con sistemi SAP.

Istituto per il Catalogo e la Documentazione (Min. Beni Culturali): integrazione con il sistema di catalogazione nazionale dei beni culturali.

Abbott: gestione inventariale con stampa in proprio delle etichette.

Lait (tramite terzi): fornitura applicativo per installazione clienti propri.

Scavi archeologici di Ostia: integrazione con il sistema di catalogazione dei reperti recuperati, sistema a varchi per la rilevazione  automatica dei contenitori in transito da e per il magazzino.

Leggi le news relative a RES